The Joy of Water, il nuovo libro di Lonely Planet dedicato ai paradisi acquatici terrestri - In a Bottle

The Joy of Water, il nuovo libro di Lonely Planet dedicato ai paradisi acquatici terrestri

Un viaggio, tra le pagine di un libro, negli angoli più remoti alla ricerca di paradisi nel segno di relax e contemplazione

MILANO – Conche marine idilliache, insenature selvagge per una nuotata in compagnia, ma anche laghi e baie paradisiache. In questo momento, in cui tutti sono a casa, ci pensa Lonely Planet a far conoscere gli angoli “acquatici” più remoti al mondo. “The Joy of Water” è il nuovo libro, uscito ad aprile, dedicato ai paradisi terrestri caratterizzati dalla presenza dell’acqua. Un’occasione per fare un viaggio, pagina dopo pagina, alla ricerca di località sconosciute ai più ed uniche nel loro genere.

Cinque capitoli in tutto

Africa, Americhe, Asia, Europa ed Oceania. Sono i cinque capitoli in cui è diviso “The Joy of Water”, un viaggio “di carta” che permette al lettore di conoscere racconti e vivere esperienze nel segno del relax e della contemplazione.

Dalle nuotate al largo della spiaggia più remota della Gran Bretagna alle escursioni, in snorkeling, per ammirare la bellissima Barriera Corallina del Mozambico. Un’immersione nelle piscine geotermiche dell’Islanda, ma anche un “insolito” bagno con le meduse (non pungenti) nel lago nascosto di Palau. “The Joy of Water” offre così la possibilità di “esplorare” anche gli angoli più remoti e sconosciuti della Terra.

Le esperienze più significative

“The Joy of Water”, inoltre, propone una serie di esperienze “in primo piano”. Fra queste l’emozionante piscina delle Cascate Vittoria, in Zambia, da cui ammirare il salto di circa 110 metri, ma anche il sacro fiume Gange che, con il suo corso, dall’Himalaya si addentra nelle pianure dell’India. L’itinerario prosegue poi con una descrizione delle magiche piscine delle Fate, sull’Isola di Skye, in Scozia, dove soffia sempre tanto vento. Per finire, poi, con la bellezza ipnotizzante delle montagne che circondano il lago Crater dell’Oregon, il più profondo specchio d’acqua chiuso degli Stati Uniti d’America.

“The Joy of Water” è un libro di 272 pagine che può essere letto in diversi formati, cartaceo e digitale. Cliccando a questo link è possibile leggere, gratuitamente, l’introduzione del libro.

di Salvatore Galeone

Source: Adobe Stock

16 Aprile 2020