I manager mondiali a scuola di gestione delle risorse idriche e leadership

Si tiene a Miami dal 30 gennaio al 2 febbraio Utility Management Conference 2012. Professionisti e gestori delle risorse idriche e delle acque reflue e si riuniranno per ascoltare gli ultimi approcci, procedure, tecniche, casi di studio e ricerca riguardanti tutti gli aspetti della gestione della risorsa acqua. La novità dell'edizione di quest'anno...

Si tiene a Miami dal 30 gennaio al 2 febbraio l'Utility Management Conference 2012

MILANO - Un appuntamento per discutere sui più recenti approcci, sulle pratiche e sulle giuste tecniche riguardanti la gestione delle risorse idriche. L’Utility Management Conference 2012, che si tiene dal 30 al 2 febbraio a Miami, in Florida (Stati Uniti), offre una diversa serie di workshop e incontri per trasmettere alle aziende strumenti innovativi, esplorare le tecniche di successo e condividere le soluzioni emergenti tutte incentrate sulla tematica della gestione idrica.


WORKSHOP D’INTRODUZIONE - Il convegno è patrocinato congiuntamente dalla American Water Works Association(AWWA) e dalla Water Environment Federation (WEF) ed è realizzato in collaborazione con l'Environment Water Association Florida (FWEA). I lavori sono aperti da quattro workshop pre-conference; i primi due sono dedicati alla gestione e allo sviluppo della leadership e all’analisi delle regole indispensabili per un’organizzazione efficace, mentre nei successivi si parlerà di cosa le aziende possono fare e quali strategie possono adottare a riguardo. Infine è previsto un focus su come creare e sviluppare un programma condiviso di gestione delle conoscenze per la propria organizzazione.


L’IMPORTANZA DELLA LEADERSHIP - Nel corso delle successive tre giornate di convegno sono previste 27 sessioni tecniche per approfondire ciò di cui si è parlato durante gli workshop, concentrandosi in particolare sulla pianificazione strategica e sulla gestione delle performances aziendali. La novità dell’edizione di quest’anno riguarda l’Utility Leader ForumEd Ruggero, un esperto ed insegnante di leadership, darà il suo contributo ai manager attraverso un seminario sulla formazione della leadership aziendale.


GESTIONE EFFICACE - In diverse sezioni si discuterà dei dieci punti per una gestione efficace delle utilità nel settore delle acque (Ten Attributes of Effectively Managed Water Sector Utilities).  Nate da un accordo tra sei organizzazioni che si occupano di grandi acque e di acque reflue e l’U. S. Environmental Protection Agency (EPA), i dieci punti forniscono brevi e utili regole per i manager che cercano di migliorare l'organizzazione della propria azienda a livello di prestazioni. Essi comprendono un quadro globale relativo alle operazioni, alle infrastrutture, alla soddisfazione del cliente, al benessere della comunità, alla gestione delle risorse naturali e finanziarie. Durante le varie sessioni si discuterà anche delle cinque chiavi per una gestione di successo (Five Keys to Management Success): approcci organizzativi, piani strategici, misure, leadership, continuo miglioramento nella gestione sono frutto dell’esperienza e permettono alle aziende del beverage di massimizzare le risorse e di migliorare le proprie prestazioni. I dieci punti e le cinque chiavi, approfonditi all’interno del documento “Effective Utility Management”, presentano un quadro sulle attività svolte nel settore delle acque. Essi contribuiscono a individuare strategie che consentano alle aziende di diventare più efficaci e sostenibili.