You are here

Messaggio in bottiglia ritrovato dopo 18 anni - In a Bottle

Messaggio in bottiglia ritrovato dopo 18 anni

Il mito del “message in a bottle” rivive ancora oggi. L’ultimo caso in Nuova Scozia, Canada

MILANO - "Carissimi, sono felice che abbiate trovato questa bottiglia". Inizia così il messaggio contenuto in una bottiglia ritrovato in Nuova Scozia, Canada. Il messaggio era stato lanciato nel luglio 2000 da un bambino di sei anni nelle acque del canale Great Bras d'Or. A raccontare la curiosa storia la testata Cape Breton Post.

Il ritrovamento

Il messaggio è stato ritrovato da Mary Walker e suo marito Chris Livingstone, proprietario del negozio di souvenir a North Sydney. "Eravamo appena usciti a fare una passeggiata a casa dei miei genitori, vicino al Seal Island Bridge," ha raccontato Livingstone. La bottiglia conteneva una lettera datata 14 luglio 2000, scritto da un ragazzo della vicina Sydney Mines. La coppia ha pubblicato una foto della lettera su Facebook e, attraverso il passaparola che si è generato, ha scoperto in pochi secondi che il suo autore viveva a circa 2000 chilometri di distanza. Si trattava di Greg White, 24 anni oggi, residente a North York (Toronto).

Il tam-tam su Facebook

Il ragazzo ricorda di aver lasciato la bottiglia nelle acque del largo del Seal Island Bridge durante la sua prima estate trascorsa presso il Seal Island Campground, a poca distanza da dove è stata trovata la bottiglia. "Sono andato su Facebook e mi sono accorto di avere oltre 50 notifiche", ha raccontato l’autore del messaggio White. “Ero molto sorpreso dal fatto che il mio messaggio non fosse andato molto lontano." La bottiglia contenente il messaggio ha infatti percorso solo poche centinaia di metri in 18 anni. La lettera era leggermente umida, nonostante il sigillo metallico della bottiglia non mostrasse molta ruggine, ma leggibile. Segno che, la tradizione del messaggio in bottiglia, resta un’abitudine senza tempo.

di Salvatore Galeone

Source : Pixabay

30 Gennaio 2019