You are here

Sanpellegrino firma a Scarperia un Protocollo d’Intesa con la Regione Toscana

Sanpellegrino firma a Scarperia un Protocollo d’Intesa con la Regione Toscana

Impegno congiunto tra azienda, Regione Toscana e Comune di Scarperia e San Piero per supportare il percorso di sviluppo di Acqua Panna e valorizzare il made in Tuscany a livello internazionale...

MILANO - Promuovere insieme una gestione sostenibile e condivisa della risorsa acqua. E’ questo il focus del Protocollo d’Intesa siglato lo scorso 22 marzo in occasione del World Water Day dal Gruppo Sanpellegrino insieme a Regione Toscana e al Comune di Scarperia e San Piero, presso lo stabilimento di Acqua Panna. Presenti Maurizio Patarnello, CEO di Nestlé Waters, Federico Sarzi Braga, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Sanpellegrino, e tra le istituzioni locali, Enrico Rossi, Presidente della Regione Toscana e Federico Ignesti, Sindaco di Scarperia e San Piero.   

Acqua premium

L’accordo prevede di promuovere ancor di più il Made in Tuscany eccellente a livello internazionale supportando quindi il percorso di premiumization di Acqua Panna. Quest'ultima si avvia, infatti, a diventare l’acqua piatta premium del Gruppo Nestlé nel mondo, grazie a un investimento di 70 milioni di euro annunciato da Sanpellegrino a fine 2018, che prevede il restyling dello stabilimento e uno sviluppo ulteriore del brand, leader nella gastronomia internazionale. “Alla Toscana fa piacere essere associata alla diffusione internazionale di Acqua Panna. - sottolinea il Presidente della Toscana Enrico Rossi - Abbiamo accolto con favore l'annuncio di un nuovo piano di sviluppo nel novembre scorso e, da allora, abbiamo lavorato all'intesa.”

Sinergia tra azienda e istituzioni

Acqua Panna, da sempre attenta a una corretta gestione delle risorse idriche, negli ultimi 10 anni ha risparmiato oltre 20 milioni di litri di acqua e ha perseguito una politica orientata alla crescita sostenibile e alla creazione di valore condiviso. Questo impegno si esprime anche attraverso una consolidata e pluriennale collaborazione con le istituzioni regionali e locali, rafforzata ulteriormente dal Protocollo d’Intesa siglato. “Siamo lieti di rafforzare la collaborazione con la Regione Toscana e il Comune di Scarperia e San Piero, contribuendo a valorizzare ulteriormente a livello internazionale la qualità, l’unicità e il territorio di origine di Acqua Panna, ambasciatrice del made in Tuscany in 120 Paesi.” Ha dichiarato Federico Sarzi Braga, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Sanpellegrino.

Traguardi futuri

Un accordo che guarda anche verso il futuro. Entro il 2020 il sito di Acqua Panna otterrà la certificazione internazionale Alliance for Water Stewardship, traguardo già conseguito dal sito di Nestlé Vera a Santo Stefano Quisquina (AG). Un riconoscimento che premia la partecipazione attiva dell’azienda nella gestione sostenibile delle risorse idriche locali attraverso il rispetto del bilancio idrico, la condivisione di conoscenze e la collaborazione con il territorio per preservare e migliorare la qualità dell’acqua disponibile e delle aree circostanti. “Il protocollo d’intesa - ha dichiarato Federico Ignesti, Sindaco di Scarperia e San Piero – è il simbolo di una collaudata collaborazione tra pubblico e privato che contribuirà a sostenere lo sviluppo e la tutela del nostro territorio valorizzando una risorsa che sgorga e viene imbottigliata nel cuore del nostro Comune.”

di Prisca Peroni

1 Aprile 2019