s.pellegrino sapori ticino

Torna la nona edizione di S.Pellegrino Sapori Ticino 2015 World’s Top Chef

La manifestazione svizzera, giunta ormai al nono anno, porta sulle rive del lago di Lugano chef di alto livello, per far conoscere ai gourmand elvetici i piatti della loro cucina

MILANO – S.Pellegrino Sapori Ticino è una manifestazione svizzera, giunta ormai al nono anno, che porta sulle rive del lago di Lugano chef di alto livello, per far conoscere ai gourmand elvetici i piatti della loro cucina. Fautore di tutto ciò, deus-ex-machina è Dany Stauffacher, imprenditore ticinese, con la passione per la cucina e per tutto ciò che le ruota attorno. Dopo 8 anni trascorsi dal primo evento nel 2007, la manifestazione ha sempre avuto il pregio di proporre e storie interessanti per un evento enogastronomico da non perdere, con un numero sempre maggiore di partecipanti e sostenitori.

L’apertura

Con un totale di 28 stelle Michelin partecipanti e un numero impressionante di punti Gault&Millau che onoreranno quest’anno il Ticino e le sue eccellenze, S.Pellegrino Sapori Ticino sarà in assoluto uno dei più grandi eventi a livello mondiale. Si parte dalle serate oltre Gottardo, il 30 marzo a Zurigo presso il Baur au Lac, il 13 aprile a Vevey presso il Grand Hotel du Lac e il 15 aprile a Ginevra presso il Mandarin Oriental. Tre cene che aprono la nuova stagione di S. Pellegrino Sapori Ticino e che vogliono promuovere l’enogastronomia di qualità ticinese, grazie alla partecipazione di molti dei migliori Chef presenti sul territorio.

Il programma

Dal 4 maggio all’8 giugno avrà luogo la manifestazione, forte della presenza di 8 Chef dei migliori 51 ristoranti al mondo.

Si parte il 4 maggio con Mauro Colagreco, chef 2 stelle Michelin del ristorante Mirazur di Mentone, numero 11 al mondo, che sarà ospite di Salvatore Frequente presso l’Hotel Eden Roc di Ascona.

Il secondo protagonista d’eccezione verrà accolto il 10 maggio a Villa Principe Leopoldo, Lugano, dove lo chef locale Dario Ranza incontrerà un vero e proprio vanto della tradizione culinaria italianaMassimo Bottura dell’Osteria Francescana, ristorante tristellato e numero 3 al mondo.

L’11 maggio sarà ospite dello Chef Frank Oerthle al ristorante Artè del Grand Hotel Villa Castagnola di Lugano.

Il 25 maggio presso Villa Orselina sarà ospite di Antonio Fallini, lo chef Sven Elverfeld, uno dei più importanti ed apprezzati in Europa.

Il 29 maggio S.Pellegrino Sapori Ticino vedrà l’arrivo, direttamente da Bangkok, dell’indiano Anand Gaggan, considerato uno dei maggiori esponenti della cucina indiana, terzo migliore ristorante in tutto il continente Asiatico e numero 17 al mondo.

Il viaggio attraverso le migliori tavole del Pianeta prosegue il 3 giugno con la presenza di Diego Muñoz, numero 2 di tutta l’America Latina, presso l’Hotel Splendide Royal di Lugano dove Domenico Ruberto aprirà le porte della sua cucina per una serata ispirata ai sapori sudamericani.

A completare la rosa di Chef ospiti, l’8 giugno presso il Castello del Sole di Ascona, il giovane Rasmus Kofoed del Geranium di Copenaghen,in assoluto uno dei migliori chef europei, denominato “La leggenda del Bocuse d’Or” in quanto unico vincitore al mondo di Bronzo, Argento e Oro nel più importante concorso di cucina al mondo.