Il “Project Electra” di Heesen, lo yacht ibrido sostenibile che rispetta l’ambiente - In a Bottle

Il “Project Electra” di Heesen, lo yacht ibrido sostenibile che rispetta l’ambiente

Un’imbarcazione lunga 50 metri che riduce i consumi e l’inquinamento

MILANO – Heesen Yachts, società olandese di costruzioni navali specializzata nella realizzazione di navi super-lusso su misura, è sul punto di consegnare il Project Electra. Lo yacht ibrido, un 50 metri della classe 5000 in alluminio, è l’ideale per navigare ovunque e, soprattutto, nel rispetto dell’ambiente. Grazie alla sua forma propulsiva, infatti, si può parlare di “mobilità sostenibile” in acqua. La società, fondata nel 1978, ha lanciato oltre 170 yacht sin dalla sua nascita e, molti, hanno ottenuto riconoscimenti in tutto il mondo.

Si naviga in silenzio, con zero vibrazioni

Il Project Electra combina la motorizzazione diesel con quella elettrica, per offrire più flessibilità nella gestione della potenza e, inoltre, migliori prestazioni. Con le zero vibrazioni, poi, si naviga in tranquillità. La forma del suo scafo, aumentando la scorrevolezza in acqua, riduce ulteriormente i consumi e, di conseguenza, l’inquinamento.

Sono 4 le modalità operative

Ibrida. Economica. Crociera. Boost. Sono queste le modalità con cui “funziona” il Project Electra e spetta al comandante scegliere quella che è più congeniale. Per quanto riguarda il lato estetico, il tutto è stato realizzato dal designer Frank Laupman dello studio Omega Architets.

L’interno dello yacht può ospitare fino ad un massimo di 12 ospiti, che possono avere il piacere di alloggiare in 5 suite ed una cabina.

di Michael Dones

Source: Heesen Yachts

30 Marzo 2020