You are here

9 motivi per bere acqua anche senza avere sete

9 motivi per bere acqua anche senza avere sete

Scopri i 9 motivi che ti faranno bere acqua anche senza avere sete: aiuta il cuore e l’umore, mantiene concentrati e regolari e protegge dal cancro

MILANO – Bere perché si ha sete non è l'unica ragione per consumare acqua durante il giorno. Il portale americano Huffington Post ha delineato 9 motivi che spiegano quali sono altri fattori che dovrebbero invogliarci a bere indipendentemente dal soddisfare la sete.

Mantiene la pelle sana a livello cellulare

L'acqua probabilmente non eliminerà l'acne o l'eczema ma a livello cellulare può fare la differenza. La pelle è composta da tre strati: il più esterno è l'epidermide, poi c’è il derma e infine il tessuto sottocutaneo.

Se lo strato superiore non è sufficientemente idratato la pelle può perdere elasticità e sentirsi ruvida. In più alcuni esperti affermano che la presenza di acqua nel corpo può aiutare, con la produzione di collagene, a mantenere la pelle paffuta e consistente.

L'acqua mantiene le articolazioni in salute

Uno studio pubblicato sulla rivista Medical Gas Research sostiene che bere acqua arricchita con idrogeno ha contribuito a ridurre il dolore nelle persone che soffrono di artrite reumatoide.

Ma indipendentemente da questo caso specifico, l’assunzione di acqua aiuta a tenere lubrificate le articolazioni e quindi a preservarle nei normali movimenti quotidiani.

L'acqua aiuta a perdere peso

L'acqua aiuta a perdere peso più di ogni altra bevanda perché favorisce, attraverso una sensazione di sazietà, a mangiare meno, e di conseguenza ad assumere meno calorie.

Uno studio del 2015 ha rilevato che i partecipanti che prima dei pasti bevevano un abbondante bicchiere d’acqua hanno ridotto nel tempo il loro peso in media di 10 chili.

L'acqua favorisce la regolarità

Secondo il Centers for disease control and prevention il consumo giornaliero di acqua è importante per mantenere regolari i movimenti intestinali, specie se associata a una dieta che comprenda una buona quantità di fibre e a uno stile di vita più dinamico.

Aiuta contro il mal di testa

Non bere a sufficienza, come riporta il New York Times, può far abbassare il volume del sangue e ciò comporta quindi meno ossigeno e meno afflusso al cervello. I nervi cerebrali rispondono producendo segnali di dolore. Ecco perché un bicchiere d’acqua in più può scongiurare il mal di testa.

L'acqua può aiutare a proteggere dal cancro

Alcune ricerche suggeriscono che bere abbondantemente potrebbe ridurre il rischio di cancro alla vescica negli uomini.

Uno studio del 2011 ha rilevato che gli uomini che hanno bevuto più di 10 bicchieri d’acqua al giorno avevano un rischio ridotto del 24 per cento in 22 anni di contrarre questo tipo di patologia. I ricercatori pensano che bere molta acqua aiuti a stanare potenziali agenti cancerogeni prima che abbiano l'opportunità di svilupparsi.

Aumenta attenzione e concentrazione

Uno studio del 2012 pubblicato su British Psychological Society ha rivelato che gli studenti sotto esame che hanno portato con sé l'acqua durante la prova hanno ottenuto punteggi migliori rispetto ai loro coetanei che non l'hanno fatto. I ricercatori ritengono che sorseggiare acqua aiuti le persone a rimanere idratate, concentrandosi sui compiti da svolgere.

L'acqua è amica del cuore

Il cuore lavora costantemente per pompare il sangue attraverso i vasi e i muscoli. Secondo l'American Heart Association, mantenere il corpo adeguatamente idratato con l'acqua facilita il cuore in questa operazione.

Mantiene felici e pimpanti

Secondo uno studio del 2015, l'acqua può aiutare a migliorare l'umore. I ricercatori hanno studiato 120 donne e hanno scoperto che un maggiore consumo di acqua era associato a livelli più bassi di tensione e depressione.

di Alessandro Conte

13 settembre 2018

credits: fotolia