You are here

Bere acqua aiuta ad aumentare la concentrazione - In a Bottle

Bere acqua aiuta ad aumentare la concentrazione

Secondo alcuni ricercatori dell’Università di East London bere acqua aumenterebbe del 14% i tempi di reazione del nostro cervello

MILANO – Essere più svegli e reattivi? Sembrerebbe facile come bere un bicchiere d’acqua. Secondo i ricercatori dell’Università di East London il nostro cervello può accelerare le sue prestazioni bevendo un semplice sorso d’acqua.

L’esperimento

Lo studio ha coinvolto 34 tra uomini e donne che hanno completato due volte una serie di test mentali, una volta dopo una colazione a base di una sola barretta di cereali e la seconda dopo aver consumato una barretta di cereali e un bicchiere d’acqua. Dai dati della ricerca emerge che le persone che bevono mezzo litro di acqua prima di condurre esercizi mentali hanno tempi di reazione del 14% più veloci rispetto a coloro che non bevono. Secondo i ricercatori l’acqua ha aiutato a “liberare” gli impulsi nervosi che comunicano al cervello lo stimolo della sete, aumentando così la capacità di rispondere ad altre sollecitazioni

Idratazione e attenzione

"Il tempo di reazione sembra dipendere soprattutto dal bisogno di bere da parte dei soggetti coinvolti, perché quando si ha sete si distoglie l'attenzione dal compito da portare a termine – afferma Caroline Edmonds, docente nella Scuola di Psicologia che ha condotto lo studio - Ci sono anche teorie ormonali su come la disidratazione colpisca il cervello ed è possibile che l'acqua possa riparare uno squilibrio anche lì. Circa l'80 per cento del cervello è fatto di acqua, quindi è di conseguenza importante assicurarsi che al suo interno ce ne sia la giusta quantità".

di Stefania Ghezzi

Source: Adobe Stock

3 Giugno 2019