You are here

Sicurezza e igiene come comportarsi in vacanza

Sicurezza e igiene in vacanza: ecco alcuni piccoli consigli per rimanere sempre in buona salute: primo bere molto ma possibilmente acqua in bottiglia

MILANO – Mentre la lista di creme solari, macchina fotografica e quanto altro la controlliamo più e più volte al giorno in attesa di partire, spesso tralasciamo di prendere in considerazioni alcuni accorgimento utili per prendersi cura di noi stessi.

L’entusiasmo della vacanza, infatti, a volte può farci ignorare le necessità di cui ha bisogno il nostro corpo: prime fra tutti mantenersi correttamente idratati e consumare bevande sicure dal punto di vista igienico-qualitativo.

L’idratazione

Specie quando le temperature sono alte, abbiamo bisogno di abbondanti quantità di acqua , ogni giorno per reintegrare i liquidi che si perdono con la sudorazione. Inoltre in alcune zone bisogna stare attenti all’assunzione di acqua che può non essere sicura, soprattutto a causa della negligenza e della scarsa igiene.

L’acqua contaminata è una delle principali fonti di problemi per la salute per i viaggiatori e può provocare sia semplici problemi gastrointestinali che malattie batteriche.

Per questo è indispensabile, se chi si muove all’estero, affidarsi sempre all’acqua in bottiglia il cui sigillo è sinonimo di sicurezza e salute.

Sprint di energia

Oltre a evitare disturbi per la salute e contrastare la disidratazione, l’acqua in bottiglia rappresenta anche un ottimo alleato nell’ri-acquisto di “energia”.

Come ha spiegato la nutrizionista Venu Adhiya Hirani, grazie ai suoi nutrienti e ai suoi minerali, riesce a reintegrare in maniera completa tutti i liquidi che si perdono e che, in certo senso, debilitano l’organismo.

Tutto ciò, vale la pena dirlo, senza compromettere la qualità e la nutrizione. Questo semplice accorgimento garantirà non solo un ottimo stato di salute ma anche una certa serenità mentale che aiuterà a godersi appieno il meritato riposo.

di Fabio Piemonte

7 luglio 2018

credits: fotolia