Acquario di Genova, un “tuffo” virtuale tra squali e pesci tropicali - In a Bottle

Acquario di Genova, un “tuffo” virtuale tra squali e pesci tropicali

Sul sito ufficiale del celebre Acquario sono presenti video, inediti ed innovativi, realizzati con tecnologia subacquea a 360°, per vivere un’esperienza unica direttamente dal divano di casa

MILANO – L’Acquario di Genova ha trovato un modo originale per intrattenere le famiglie che in questo momento non possono uscire di casa, ma vorrebbero ammirare le meraviglie marine custodite al suo interno. Sul proprio sito l’Acquario di Genova ha caricato una serie di video, realizzati con tecnologia subacquea a 360°, che permettono ai “visitatori virtuali” di osservare squali, lamantini e pesci tropicali direttamente dall’interno delle loro vasche. Un’esperienza inedita ed innovativa che consente, seppur solo virtualmente, di nuotare al fianco dei protagonisti dei mari.

Un punto di vista nuovo ed inusuale

Grazie a contenuti extra, didascalie grafiche ed interviste agli esperti, i filmati permetteranno di scoprire le diverse specie che si incontrano durante questo “tuffo” virtuale. L’Acquario di Genova ha realizzato il progetto in collaborazione con StudioQuida Communication 360°, il giornalista Carlo Da Gradi ed il naturalista Francesco Tomasinelli. L’iniziativa rientra all’interno della campagna #iorestoacasa promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo.

Esperienza immersiva

Dopo essere entrati sulla sezione apposita ed aver scrollato la pagina, appariranno i video da avviare utilizzando il proprio smartphone. È consigliato ruotare lo schermo a 360° per esplorare i contenuti multimediali ed avere una “panoramica” più ampia. Grazie ai contenuti extra inseriti nel video, è possibile scoprire le diverse specie che si incontrano durante l’immersione virtuale.

I video realizzati dall’Acquario di Genova sono attualmente tre. Nel primo si può fare un’immersione virtuale nella vasca degli squali e nel secondo in quella dei lamantini, meglio conosciuti come trichechi. Nell’ultimo, invece, è possibile ammirare gli animali appartenenti al mondo tropicale: dai coralli alle specie di pesci più variopinte.

Per chi volesse, i filmati sono disponibili anche su YouTube:

di Michael Dones

Source: Adobe Stock

7 Aprile 2020