Il rosone “riciclato” di Stephenson illumina la Cattedrale di Durham

Il rosone “riciclato” di Stephenson illumina la Cattedrale di Durham

Una ricreazione del famoso rosone con bottiglie in plastica sta prendendo forma nel chiostro della cattedrale inglese

MILANO – Una ricreazione in plastica del famoso Rosone della Cattedrale di Durham sta cominciando a prendere forma all’interno del chiostro della celeberrima Chiesa inglese. Indicata come uno dei migliori esempi di cattedrale normanna in Europa, rappresenta tutt’ora un importante centro del Cristianesimo. Progetto supportato da Lumiere 2015,  nelle ultime settimane sono sta raccogliendo  molti fondi in beneficenza per sostenere le spese di installazione dell’opera “riciclata”. Tutte le persone sono state invitate a contribuire nella costruzione di “Litre of Light” con l’aggiunta di bottiglie in plastica contenenti al loro interno un messaggio.

L’opera in plastica riciclata di Mick Stephenson

Lumiere ha commissionato all’artista locale Mick Stephenson la creazione di “Litre of Light” attraverso una campagna di beneficenza lanciata per contribuire a portare luce nelle comunità di tutto il mondo, attraverso la My Shelter Foundation. Stephenson, artista eclettico capace  di trasformare i rifiuti in “arte illuminata”, è stato uno dei primi vincitori del Lumiere Brillant Competition per  artisti locali e la composizione della sua opera d’arte, fatta da migliaia di rifiuti, è stata una delle installazioni più popolari negli ultimi anni. Al Lumiere Durham 2013, ha costruito una struttura geniale, utilizzata per portare la luce nelle case senza elettricità nei paesi in via di sviluppo e nelle aree disastrate. Tutto questo riempiendo una bottiglia di plastica con acqua ed inserendola attraverso un foro nel tetto, offrendo la stessa quantità di luce prodotta da una lampadina di 50 watt.

Il contributo delle persone

Le persone possono supportare il progetto donando una piccola quota di almeno 2 sterline per ogni bottiglia usata, oppure donando una quota di 5 sterline per lasciare un messaggio nelle bottiglie. L’obiettivo della raccolta fondi sarà quello di raggiungere 12.000 sterline. Le persone possono offrire il proprio contributo attraverso un portale online oppure inserendo l’offerta nella casella di donazione dedicata nel Chiostro.

di Redazione