You are here

Un libro racconta il valore dell'acqua per la vita dell'uomo

The Memory of Water è un'opera che l'artista canadese Allen Smutylo ha dedicato all'acqua. Dall'Artico all'India, in esso racconta per parole e immagini i luoghi che ha vissuto e in cui ha avuto...

“The Memory of Water” del canadese Allen Smutylo è un reportage alla scoperta dell’acqua

MILANO – Per25 anni l’artista canadese Allen Smutylo ha viaggiato, scritto e creato opere d'arte su alcuni dei luoghi più remoti e desolati della Terra. Ha cercato la sua musa nell'alto Artico, in Patagonia, Amazzonia, Antartide, Himalaya, Gange e nel Rajasthan. Nei 10 racconti autobiografici, accompagnati da splendide opere d'arte, “The Memory of Water” racconta il suo rapporto personale con l’acqua e quanto questa dia valore alla vita dei luoghi e delle persone che ha incontrato durante il suo viaggio.

I RACCONTI– Nell'Artico viene attaccato da un orso polare, inseguito da un tricheco, che quasi annega nelle acque feroci. Ma le sue storie artiche celebrano anche la creatività umana come raccontano la vita del popolo pre-Inuit, che, a caccia in un ambiente che cambia, hanno sopportato molte avversità e utilizzando e sviluppando nuove tecnologie per vivere. Altre storie includono un resoconto degli anni vissuti in un piccolo villaggio di pescatori come un giovane artista; un'avventura in un fiume urbano nel sud-ovest dell'Ontario; un ritratto del complesso mondo sottomarino del Sud Pacifico. Ma è attraverso un viaggio sul fiume Gange, in India, che l'autore scopre come anche l’acqua può rappresentare una fede ed essere adorata da milioni di persone che, a volte, complicano la vita stessa della risorsa usandola impropriamente.

L’ACQUA E’ VITA– Al  centro del libro, il ricordo di come l’acqua oggi sia una questione cruciale e contemporanea. Dalla fauna selvatica alla vita umana: tutto dipende da questo prezioso elemento. E attraverso la memoria delle proprie esperienze e le raffigurazioni artistiche del mondo naturale esplorato, Allen Smutylo  ha scoperto che l’elemento che lega la sua esistenza ai luoghi e alle persone che ha incontrato è stata proprio l’acqua. "Quando ho messo insieme le storie che ho mostrato a un paio di persone che conoscevano la pubblicazione e mi hanno chiesto cosa le stesse collegando – ha spiegato Smutylo in un’intervista– ho guardato indietro a tutte queste storie e mi sono reso conto che il legame che le teneva unite era l'acqua. Da qui ho capito l'acqua sia importante per me."

aggiornato il 4 giugno 2014