In Europa oltre 50mila giovani formati e assunti in un anno con Alliance for YOUth

In Europa oltre 50mila giovani formati e assunti in un anno con Alliance for YOUth

Tirocini e stage portano a opportunità concrete di occupazione. Presentati i primi dati europei dell’iniziativa lanciata da Nestlé nel 2014

MILANO – Le aziende partecipanti all'iniziativa “Alliance for YOUth” hanno offerto in tutta Europa posizioni lavorative e di stage a 50.000 giovani europei in un anno, pari alla metà delle 100.000 opportunità che l'anno scorso avevano promesso di creare in 3 anni. Lanciata nel 2014 da Nestlé, “Alliance for YOUth” è un'iniziativa oggi portata avanti da oltre 200 aziende per promuovere l'occupazione giovanile in Europa.

Readiness for work

Le aziende aderenti hanno inoltre collaborato a oltre 5.400 programmi denominati "Readiness for work", che prevedono attività di orientamento come ad esempio il supporto nella redazione del CV, la preparazione ai colloqui di lavoro, la partecipazione a job fairs e a altre attività dedicate ai giovani laureati. “Dopo un anno di attività, possiamo dire che "Alliance for YOUth" ha creato una nuova dinamica – ha dichiarato Luis Cantarell, Executive Vice President Nestlé – Inoltre il 60% dei casi, da quando sono entrati a far parte della nostra "Alleanza" i nostri partner hanno già ottimizzato le procedure di selezione e le possibilità d'impiego dei giovani”.

Tirocini e stage portano a un'occupazione stabile

Stando ai risultati di un sondaggio condotto dalla società di analisi e ricerche di mercato Nielsen tra 635 manager e professionisti HR presso 70 aziende partner di “Alliance for YOUth” in 22 paesi europei, il 66% degli intervistati ritiene che tirocini formativi e stage aumentino le probabilità di accedere a un posto di lavoro stabile. Molti Paesi, soprattutto nell’Europa meridionale e orientale, sono ancora poco preparati a offrire questo tipo d'istruzione duale che combina le normali attività didattiche in aula con periodi di formazione pratica in azienda.

Il ruolo dei governi

In fase di elaborazione dei programmi d'istruzione duale, i partner di “Alliance for YOUth” hanno constatato l'importanza del ruolo che i Governi possono e dovrebbero svolgere nell'incoraggiare una migliore collaborazione tra imprese e scuole o università. L'intervento delle pubbliche istituzioni è anche fondamentale per promuovere questi programmi nei più diversi settori d'attività e tra imprese di vario profilo in Europa.

L'appello è stato lanciato in occasione di un dibattito al Parlamento europeo. L'evento ha visto la partecipazione del Commissario Europeo per l'occupazione Marianne Thyssen, di numerosi membri del Parlamento europeo, di rappresentanti di organizzazioni giovanili, nonché di responsabili e giovani delle aziende aderenti ad “Alliance for YOUth”.

Nel corso del suo intervento al dibattito, il Commissario europeo per l'occupazione Marianne Thyssen ha dichiarato: "La rapida attuazione della Garanzia Giovani, in stretta collaborazione con le aziende, è cruciale per facilitare il passaggio dalla scuola al mondo del lavoro e aiutare i giovani a trovare un'occupazione. Gli Stati membri devono approfittare di questa opportunità e del sostegno finanziario reso disponibile dall'UE. La scorsa settimana, la Commissione ha trasferito circa 1 miliardo di euro agli Stati membri per aiutare 650.000 giovani a trovare un impiego, una posizione di tirocinio/stage o un ulteriore corso di studi."

Il progetto Sanpellegrino Campus

Punta di diamante in Italia del progetto Nestlé è il Sanpellegrino Campus, un progetto pluriennale che nasce per sostenere i giovani tramite una collaborazione sempre più stretta tra Università e Azienda. Uno degli obiettivi dell’azienda è trasferire ai ragazzi quelle competenze e strumenti necessari per affrontare il mondo del lavoro. Fanno parte di questo macro-progetto il Premio Sanpellegrino Campus, che premiare il merito ed è giunto quest’anno alla terza seconda edizione, Sanpellegrino Sales Campus, un’attività che offre un’opportunità di formazione in azienda e sul campo per neolaureati di talento, Sanpellegrino Meets University, un progetto che mette le competenze dei manager dell’azienda al servizio degli universitari italiani per rafforzare le loro competenze teoriche e far vivere un’esperienza diretta nei suoi stabilimenti.