You are here

Il S.Pellegrino Young Chef 2015 è l’irlandese Mark Moriarty

Il S.Pellegrino Young Chef 2015 è l’irlandese Mark Moriarty

Concluso il contest mondiale dedicato ai migliori talenti under 30 e promosso da Sanpellegrino e Vogue Italia

MILANO – Venti finalisti, sette giurati e un solo vincitore presso il “The Mall” di Milano, nel cuore di Porta Nuova. A decretare il primo classificato sei chef famosi in tutto il mondo: Grant Achatz, Yannick Alléno, Massimo Bottura, Gastòn Acurio, Margot Janse, Joan Roca e Yoshihiro Narisawa. A rappresentare l'Italia, Paolo Griffa, sous chef di Marco Sacco che ha avuto come tutor per l'evento la stellata Cristina Bowerman. Trippa e fegato grasso 100% italiano è il piatto proposto da Griffa per far conoscere alla giuria internazionale i sapori mediterranei, ma non passa la finale.

Il piatto vincente

Sul podio salgono nell’ordine: Mark Moriarty, irlandese, per il Regno Unito e l’Irlanda, Maria José Jordan, peruviana, per l'America Latina e Christian André Pattersen, norvegese, per la Scandinavia. Il giovane chef irlandese (28 anni), che si aggiudica il premio più ambito, gestisce a Dublino la cucina del ristorante The Culinary Council e dichiara di ispirarsi a Brett Graham, chef acclamato della scena londinese, dove guida il The Ledbury. Il piatto che l’ha portato alla vittoria è a sorpresa una pietanza vegetariana, che esalta il sedano rapa rendendolo protagonista della preparazione.

Il talent

La rassegna ha visto una partecipazione internazionale che ha coinvolto 20 diverse regioni in tutto il mondo e alcuni tra i migliori chef mondiali. Ingredienti, abilità, ingegno e bellezza dei piatti sono stati i parametri che hanno consentito ai primi 10 classificati per ciascuna zona di sfidarsi in un evento locale che ha decretato i vincitori della regione e quindi i 20 finalisti. Ma non è tutto. Questa iniziativa è stata affiancata anche da un progetto di S.Pellegrino e Vogue Italia. I 20 chef finalisti hanno lavorato in tandem con 20 designer di prestigio, con questi ultimi a reinterpretare i piatti degli chef. A vincere il premio di coppia è stata la seconda classificata Maria José Jordan  con la stilista Paula Cademartori.