You are here

Viaggio enogastronomico nei migliori alberghi della Svizzera con S.Pellegrino Sapori Ticino

Dopo il successo delle precedenti edizioni, con la partecipazione di alcuni dei più importanti Chef e ristoranti europei, S.Pellegrino Sapori Ticino fa ritorno verso casa: l'ottavo, attesissimo...

Dopo il successo delle precedenti edizioni in tutta Europa, la kermesse torna a casa

MILANO – Dal 6 aprile all’11 maggio 2014, il meglio dell’hotellerie svizzera incontra S.Pellegrino Sapori Ticino, manifestazione che da otto edizioni lavora con passione per far conoscere e diffondere l’enogastronomia di qualità e il territorio ticinese. L’evento, ancora una volta, esprime forte e chiaro il desiderio di raccontare il meglio dell’enogastronomia di qualità, aggiungendo le accattivanti interpretazioni contemporanee degli Chef ospiti.

I NUMERI – Otto sono gli Chef di altrettanti hotel 5 stelle lusso del brand Swiss Deluxe Hotels  invitati come prestigiosi ospiti per cucinare cene gourmet presso le cucine dei principali esponenti ticinesi dell’alta gastronomia. Ben 38 tra i migliori alberghi Svizzeri, 4.500 camere, 800.000 pernottamenti annui, 5.500 collaboratori e 153 ristoranti al loro interno; numeri che spiegano in maniera chiara l’importanza e il livello di queste strutture ma la caratteristica che li contraddistingue è la storia che questi Hotel portano con sé con 10 di essi che sono in attività da oltre 130 anni.

LA KERMESSE– Un S.Pellegrino Sapori Ticino 2014, che, complice la costante tendenza dei migliori alberghi ad avere degli Chef di alto livello, vuole far rivivere agli ospiti delle serate lo stesso spirito gourmet dei migliori Hotel 5 stelle Svizzeri fin dall’epoca della loro apertura. In questo contesto la manifestazione si apre con due conferenze stampa da due serate di gala al Widder Hoteldi Zurigo il 17 marzoe al Lausanne Palace & Spadi Losanna il 19 marzo, dove gli Chef ticinesi saranno i veri protagonisti; a partire dal 6 aprile invece inizieranno le serate ticinesi della manifestazione secondo un ricco programma di appuntamenti nelle varie città, e finiranno l’11 maggio (è possibile consultare il programma completo al sito www.sanpellegrinosaporiticino.com).

LA GUIDA AGLI ALBERGHI E AGLI CHEF

- Pierre Crépaud del LeCrans Hotel & Spa(Le Montblanc, Crans-Montana - 16 punti Gault&Millau) ospite di Andrea Bertarini presso il Conca Bella di Vacallo il 7 aprile;

- Roland Schmid del Grand Hotel Quellenhof & Spa Suites (Äbtestube, Bad Ragaz - 17 punti Gault&Millau e 1 stella Michelin) ospite di Dario Ranza presso la Villa Principe Leopoldo di Lugano il 13 aprile;

- Andrea Migliaccio del Mont Cervin Palace (Capri, Zermatt - 16 punti Gault&Millau, 1 stella Michelin) ospite di Egidio Iadonisi dello Swiss Diamond Hotel di Vico Morcote il 14 aprile;

- Heiko Nieder del The Dolder Grand (The Restaurant, Zurigo - 18 punti Gault&Millau, 2 stelle Michelin),ospite di Salvatore Frequente presso l’Eden Roc di Ascona il 27 aprile;

- Sandeep Bhagwat del Mandarin Oriental (Rasoi by Vineet, Genève - 16 punti Gault&Millau, 1 stella Michelin), ospite di Frank Oerthle del Ristorante Artè di Lugano il 28 aprile;

- Edgard Bovier del Lausanne Palace & Spa (La Table d’Edgard, Lausanne – 17 punti Gault&Millau, 1 stella Michelin) ospite di Othmar Schlegel del Castello del Sole di Ascona il 4 maggio;

- Gregor Zimmermann del Bellevue Palace (La Terrasse, Berna - 16 punti Gault&Millau), lo Chef che accoglie tutti i capi di stato in visita ufficiale, ospitato da Antonio Fallini presso Villa Orselina di Orselina il 5 maggio

aggiornato il 19 marzo 2014