economia in etiopia

In Etiopia l’acqua favorisce lo sviluppo economico

Una joint venture tra Nestlé Waters e l'Abissinia Springs Business svilupperà occupazione e attenzione alla salute

ADDIS ABEBA – La Repubblica Democratica Federale d'Etiopia, un paese con quasi 100 milioni di abitanti, si sta espandendo in modo significativo e sta cercando di attirare un gran numero di investitori. Si stima infatti che nel prossimo decennio il PIL debba incrementarsi di circa il 10%. Si colloca in questo solco la partnership tra Nestlé Waters e i proprietari dell'Abissinia Springs Business, uno dei player più importanti dell’acqua in bottiglia dello Stato africano.

L’impegno di Nestlé Waters

Guy Bani, Nestlé Waters Regional Manager, ha spiegato: “Questo investimento fa parte del l'impegno del gruppo per la continua crescita dell'Africa e l'uso sostenibile delle risorse. In Etiopia, saremo impegnati fortemente con gli attori locali per contribuire allo sviluppo socio-economico. Il nostro focus sarà quello di migliorare l’accesso all’acqua per le comunità locali, garantendo la sostenibilità della risorsa e lo sviluppo di attività in grado di creare reddito per i giovani del posto”.

Generare valore condiviso

Entrambi i partner hanno la comune sensibilità di creare valore condiviso per la comunità locale. Nestlé Waters e Abissinia Springs Business hanno concordato tutte le misure necessarie per garantire per la comunità locale la gestione sostenibile delle risorse e raggiungere tutti gli obiettivi di generazione di valore condiviso in linea con gli impegni di Nestlé: dalla promozione dell’imprenditorialità giovanile alla formazione della popolazione locale.

L’Etiopia e l’acqua

La fabbrica di questa joint venture si trova in una zona della capitale Addis Abeba caratterizzata da una precipitazione media annua di 1250 millimetri di pioggia, un valore che si avvicina a quello dei paesi occidentali. E proprio questo aspetto caratterizza lo Stato africano come un luogo dove il settore beverage ha conosciuto negli ultimi anni un’espansione a doppia cifra, crescita sostenuta anche dalla convinzione che l’acqua in bottiglia sia un prodotto di qualità e immediatamente disponibile.

di Pisca Peroni

4 luglio 2016