You are here

Il lago Michigan trasformato in una distesa di ghiaccio appuntito - In a Bottle

Il lago Michigan trasformato in una distesa di ghiaccio appuntito

La pesante lastra di ghiaccio con l’arrivo della primavera si è spaccata in tanti frammenti

MILANO – Una distesa di appuntiti cristalli di ghiaccio: è questo l’affascinante fenomeno con il quale si presenta il Lago Michigan oggi, il più grande specchio d’acqua degli Stati Uniti.

Spuntoni galleggianti

Le temperature invernali, in particolare il vortice polare arrivato nel mese di gennaio, avevano trasformato il 60% del lago in una lastra di ghiaccio. Adesso, complici le temperature primaverili più miti, la superficie si sta sgretolando in diversi pezzetti, creando uno spettacolo suggestivo visibile lungo il molo di South Haven, alla foce del fiume Black. In questa fase le onde spingono i detriti di ghiaccio rotto l’uno contro l’altro, provocando una distesa fatta da spuntoni galleggianti.

Il lago più grande d’America

Il lago Michigan è un lago di origine glaciale, uno dei cinque Grandi Laghi dell'America del Nord e l'unico a essere interamente compreso nel territorio degli Stati Uniti. È connesso al lago Huron attraverso lo stretto di Mackinac. All’interno dei suoi 500 chilometri di lunghezza per 190 di larghezza si stima contenga un volume d'acqua pari a circa 4900 chilometri cubi.

di Stefania Ghezzi

Source: Adobe Stock

2 Aprile 2019