You are here

I consigli dell'Osservatorio Sanpellegrino per gli amanti dello sci alt_tag

I consigli dell'Osservatorio Sanpellegrino per gli amanti dello sci

Arrivano i consigli degli esperti dell'Osservatorio Sanpellegrino per gli amanti della montagna e della stagione sciistica. Primo: bere tanta acqua

MILANO – Attrezzatura adeguata, casco protettivo, crema anti-scottature e tanta acqua. Questi i consigli che gli esperti dell’Osservatorio Sanpellegrino hanno raccolto su Hydrationlab.it per sciatori esperti e principianti che, con la neve che inizia a cadere, sono pronti a calcare le piste da sci sulle montagne italiane.

Attrezzatura adeguata

Un’attrezzatura adeguata è certamente il primo passo per poter affrontare al meglio una giornata di sci. L’abbigliamento tecnico, ad esempio, aiuta non solo a proteggersi dal freddo, ma anche a migliorare le capacità di movimento.

Indossate sempre il casco di protezione

Come tutti gli sport, anche lo sci per essere praticato in sicurezza richiede alcune accortezze: scegliere piste adatte alle proprie capacità è sicuramente una delle prime accortezze da tenere a mente, come evitare i fuori pista e indossare sempre il casco di protezione, una regola da far rispettare soprattutto ai più piccoli.

Crema solare contro le scottature

Siamo molto lontani dal mare e dalla sabbia bianca della spiaggia, ma non per questo la nostra pelle è al riparo dagli effetti dei raggi solari. Per questo motivo, anche sulle piste da sci, è sempre bene munirsi di una crema solare che ci aiuti a prevenire fastidiose scottature.

Bere molta acqua

Fa freddo e siamo circondati da ghiaccio e cime innevate, ma attenzione! L’abbondanza di acqua intorno a noi non deve indurci a sottovalutare l’importanza del bere spesso nel corso di tutta la giornata, soprattutto mentre facciamo sport. È importante ricordare che sudando perdiamo liquidi e sali minerali, minando l’equilibrio idrico del nostro organismo, che è alla base del benessere psico-fisico. Bere acqua preserva infatti l'integrità fisica e influenza positivamente la nostra performance sportiva. Una scarsa idratazione può addirittura favorire i crampi che sono particolarmente pericolosi sulle piste da sci.

di Alessandro Conte

25 febbraio 2017

credits: Fotolia