Allarme World Water Week: fonti d'acqua sovrasfruttate alt_tag

Allarme World Water Week: fonti d'acqua sovrasfruttate

Durante la Settimana Mondiale dell'Acqua 2016 è stato lanciato l'allarme: il 30 % delle fonti d'acqua del pianeta sono sovrasfruttate

MILANO –  La World Water Week 2016 (Settimana Mondiale dell’Acqua) si è svolta a Stoccolma dal 28 agosto al 2 settembre, evidenziando le principali problematiche legate alla risorsa acqua. Più del 30% delle fonti sul nostro pianeta infatti risultano sovrasfruttate, in molti casi sembrano ad un passo dall’esaurimento. La W.W.W ha riunito esperti e innovatori di tutto il mondo per sviluppare soluzioni per un futuro sostenibile dell'acqua.

Alcuni esempi

Sul web girano diversi scatti che raffigurano situazioni estreme:

  • Una di queste raffigura una giovane rana che si confronta con un letto del torrente prosciugato durante la siccità nelle pianure centrali del Missouri. Un terzo di tutti i bacini fluviali e lacustri del mondo si trovano ad affrontare la scarsità d'acqua.
  • Dopo le temperature record realizzate a San Antonio, è stata scattata una foto che raffigura il lago di Medina che in questo momento è pieno solo al 25% della sua capacità.
  • L'acqua che scorreva nella parte messicana del fiume Colorado, a seguito dell'apertura della diga di Morelos, si è completamente esaurita a causa dell’uomo e la situazione viene immortalata da uno scatto.
  • Un uomo guarda i resti del possente fiume Colorado, sempre nei pressi della diga di Morelos, che segna il confine tra Stati Uniti e Messico. Il fiume viene deviato nei canali di irrigazione messicani che forniscono acqua agli agricoltori dei comuni di Tijuana e Tecate.

Cos’è la World Water Week 

Il programma della Settimana Mondiale dell'Acqua 2016 è costituito da più di 140 eventi di diversi formati e copre una gamma importante di argomenti. Durante questi incontri che durano circa 90 minuti, sono stati analizzati gli argomenti più importanti della risorsa acqua: crescita sostenibile, cambiamenti climatici, energia, servizi igienico-sanitari, cibo, risoluzione dei conflitti, gestione delle acque.

di Alessandro Conte

26 settembre 2016