You are here

Ocean Space, a Venezia il primo spazio artistico a difesa dei mari – In a Bottle

Ocean Space, a Venezia il primo spazio artistico dedicato agli oceani

L’hub gestito dalla Fondazione TBA21-Academy verrà inaugurato il 23 marzo nell’ex Chiesa di San Lorenzo

MILANO – Uno spazio nel cuore di Venezia dedicato alla cooperazione tra artisti, scienziati, antropologi, attivisti e ricercatori impegnati in prima linea nella difesa dei mari e nella lotta ai cambiamenti climatici. È questo Ocean Space, il polo multidisciplinare realizzato dalla fondazione viennese TBA21-Academy che verrà inaugurato il prossimo 23 marzo presso la Chiesa di San Lorenzo, nei pressi dell’Arsenale.

Arte e scienza a confronto

A metà strada tra un catalizzatore di idee e uno spazio espositivo, il primo centro di ricerca dedicato agli oceani darà voce a emozioni, domande e riflessioni legate ai mari, con un focus particolare sulle politiche del cambiamento e sulle problematiche ambientali. L’Ocean Space sarà un luogo d’incontro tra arte e scienza dove sarà possibile trovare videoinstallazioni, materiali multimediali, fotografie e occasioni di confronto.

Lo spazio espositivo 

Lo spazio per 9 anni sarà gestito dalla Fondazione Artistica Internazionale TBA21-Academy di Francesca von Habsburg, tra le più importanti collezioniste al mondo di arte contemporanea, la quale per la realizzazione del progetto ha investito 1 milione 200 mila euro. Ad inaugurarlo l’installazione dell’artista americana Joan Jonas che comprenderà decine di disegni, sculture di specchi, installazioni video e “scatole teatrali”. Durante la presentazione verrà presentata inoltre l’OceanArchive, una piattaforma digitale per progetti relativi agli oceani guidati da TBA21-Academy e dalla sua rete di artisti.

di Michael Dones

Source: Pixabay

5 Marzo 2019