You are here

Gruppo Sanpellegrino

Il Gruppo Sanpellegrino torna a crescere

Il 2014 si è chiuso con un giro d’affari di 811 milioni di euro, in rialzo del 6,3% rispetto al 2013

MILANO Il Gruppo Sanpellegrino segna un’importante crescita nel 2014: dopo un 2013 sostanzialmente stabile, l’azienda leader in Italia nel settore beverage registra per lo scorso anno un giro d’affari di 811 milioni di euro, con un incremento del 6,3%. Riprende così il trend positivo che ha contraddistinto Sanpellegrino anche in anni difficili per le aziende alimentari nostrane, a causa della contrazione dei consumi, in particolare in Italia. Ora, la novità positiva arriva proprio dal nostro Paese, dove l’azienda ha chiuso con oltre 2 miliardi di bottiglie vendute, in aumento dello 0,4% rispetto al 2013. Un segnale incoraggiante che si aggiunge ai dati record registrati dal Gruppo sui mercati internazionali, dove la crescita prosegue con tassi a doppia cifra (+13,9% a volume sul 2013). In particolare lacqua minerale S. Pellegrino riporta una crescita di circa il 6%, Acqua Panna di oltre il  4% e le bibite Sanpellegrino di oltre il 15,1%.

Ripresa e fiducia

 “Abbiamo chiuso un ottimo 2014 e, anche alla luce della ripresa delle nostre vendite in Italia, guardiamo con fiducia e rinnovato entusiasmo ad un 2015 che ci vedrà protagonisti ad Expo - afferma Stefano Agostini, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Sanpellegrino – Nonostante il calo della domanda interna e la negatività metereologica della scorsa estate, siamo riusciti ad incrementare i volumi di acqua minerale e a mantenere una posizione di rilievo nel beverage analcolico, grazie ad investimenti in innovazione e restyling di prodotto. Un risultato positivo che acquisisce un’importanza ulteriore viste le condizioni del mercato italiano, cui si aggiungono i dati record che continuiamo ad ottenere con la nostra politica di internazionalizzazione delle acque minerali S.Pellegrino e Panna e delle bibite Sanpellegrino. Siamo convinti – conclude Agostini - che in futuro questi numeri potranno beneficiare anche dell’effetto generato dall’Expo Milano 2015, un’occasione per tutto l’agroalimentare italiano di mettersi in mostra agli occhi del mondo”.

Nuovi mercati

Prosegue infatti l’espansione globale del Gruppo, i cui prodotti nel 2014 hanno raggiunto 6 nuovi mercati (Algeria, Dominica, Kyrgyzstan, Mayotte, Venezuela e Virgin Islands) superando così la quota di 140 Paesi. Nel complesso le esportazioni delle acque minerali S.Pellegrino e Acqua Panna e delle bibite a marchio Sanpellegrino hanno superato il miliardo di unità vendute e rappresentano oggi il 47% del giro d’affari complessivo del Gruppo.