You are here

Living Lakes Conference, istituzioni e aziende a confronto per salvaguardare le risorse idriche - In a Bottle

Living Lakes Conference, istituzioni e aziende a confronto per salvaguardare le risorse idriche

Al via a Valencia la 15ª edizione del congresso che sottolinea l’importanza di proteggere ecosistemi come i laghi e le zone umide

MILANO – “ Un mondo senza aree umide è un mondo senza acqua”. E’ questo il tema principale che contraddistingue la 15 ª edizione della Living Lakes Conference, il congresso internazionale che si svolge a Valencia dal 6 al 9 maggio e che vede protagonisti i principali stakeholder e utenti coinvolti nella gestione delle zone umide e nella conservazione delle loro acque.

Impiego sostenibile delle risorse idriche

Diamo per scontato che l’acqua sia un bene a cui avremo sempre accesso senza limiti né restrizioni, quando, in realtà, i cambiamenti che si stanno verificando nel mondo e, in particolare, quelli relativi al clima ci obbligano a pensare a questa risorsa in maniera differente. Negli ultimi anni,  lunghi periodi di siccità sono stati accompagni da inondazioni e piogge torrenziali. Ragione per cui, l’unico modo per continuare a fornire all’umanità sufficienti risorse idriche è quello di conservare i principali serbatoi di acqua dolce sul Pianeta. Infatti, laghi e zone umide forniscono acqua abbondante oltre al necessario equilibrio per garantire il funzionamento degli ecosistemi, cruciali nella lotta ai cambiamenti del clima.

Living Lakes Conference

La conferenza vedrà la partecipazione dei piccoli produttori e delle grandi aziende, attraverso amministrazioni e leader politici a livello locale e regionale, ma anche di scienziati, istituzioni, ONG e altri rappresentanti della comunità locali. Una grande opportunità per condividere esperienze e risultati di lavoro e di ricerca relativi alla sostenibilità delle aree umide e dei loro bacini idrografici, con particolare attenzione ai continui cambiamenti climatici. Tra i vari dibattiti sulla salvaguardia delle acque,  nel pomeriggio di martedì 7 maggio Cedric Egger, Corporate Water Resources Manager di Nestlé Water Paris interverrà nel corso di un workshop dal titolo “ Gestione dei bacini idrici, impronta idrica e altri strumenti: potenziali risultati e limiti” raccontando l’impegno e gli sforzi dell’azienda per la tutela di questa risorsa.

di Michael Dones

Source: Adobe Stock

6 Maggio 2019