You are here

Sanpellegrino celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua - In a Bottle

Sanpellegrino celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua

L’azienda festeggia il World Water Day condividendo le sue conoscenze sull’acqua e gli obiettivi raggiunti

MILANO – Sanpellegrino festeggia il World Water Day in alcuni dei suoi stabilimenti, eccezionalmente aperti al pubblico, con una serie di iniziative volte a condividere la sua conoscenza sull’acqua e a promuovere una gestione sostenibile di questo prezioso elemento naturale. Per l’occasione sarà presente anche Maurizio Patarnello, CEO di Nestlé Waters, venuto in Italia per celebrare questa importante ricorrenza e testimoniare l’impegno del Gruppo per una gestione inclusiva e sostenibile dell’acqua.

Preservare la risorsa acqua

L’impegno dell’azienda si concretizza in progetti orientati alla riduzione, al riutilizzo e al riciclo dell'acqua impiegata in tutte le attività produttive. Nel 2018 il Gruppo ha risparmiato 83 milioni di litri di acqua, arrivando ad utilizzarne 1,70 lt compreso quello imbottigliato. L’acqua è una risorsa preziosa e richiede una speciale collaborazione per garantire che sia preservata e protetta a lungo. – ha dichiarato Maurizia Patarnello CEO di Nestlé Waters – Per questo ci siamo impegnati a certificare, entro il 2025, tutti i nostri stabilimenti nel mondo, secondo lo standard internazionale Alliance for Water Stewardship, che promuove una gestione sostenibile e condivisa della risorsa acqua”.

Gestione inclusiva e sostenibile

In Italia il primo stabilimento ad ottenere la certificazione AWS è quello di Nestlé Vera a Santo Stefano Quisquina (AG). Questo riconoscimento premia la partecipazione attiva dell’azienda nella gestione sostenibile delle risorse idriche locali. “Siamo convinti che solo attraverso una gestione inclusiva e sostenibile delle risorse idriche si possa salvaguardare questo patrimonio di eccezionale importanza. - ha dichiarato Federico Sarzi Braga, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Sanpellegrino – Segni tangibili di questo approccio sono un’ulteriore riduzione del consumo di acqua nei processi industriali che, negli ultimi 5 anni, è passata da 1,81 litri per litro imbottigliato a 1,70 litri attuali e il conseguimento della certificazione AWS da parte del nostro stabilimento in Sicilia”. Il Gruppo Sanpellegrino ha recentemente avviato anche l’iter certificativo del sito di Nestlé Vera a Castrocielo (FR), una smart factory con una linea PET ultramoderna che la rende con 1,10 litri per litro imbottigliato, uno dei più virtuosi nell’ottimizzare il consumo di acqua dei siti produttivi Nestlé Waters nel mondo.

Stabilimenti aperti al pubblico

In occasione del World Water Day Sanpellegrino apre alcuni dei suoi stabilimenti per mostrare concretamente come gestisce questa risorsa. Nei comuni di Scarperia (FI), Castrocielo (FR) e Santo Stefano Quisquina (AG), l’azienda ha organizzato  iniziative dedicate ai bambini delle scuole primarie con tre laboratori ludico-didattici per sensibilizzarli a utilizzare l’acqua in modo consapevole e  responsabile.  Partecipando a “Pianeta blu” giocano con un pallone-mappamondo e passandosi la palla imparano che il 70% della superficie terrestre è occupata dall’acqua; con il laboratorio “Incredibile viaggio” vengono coinvolti in un gioco finalizzato a conoscere il ciclo dell’acqua e i 9 luoghi dove questo elemento può muoversi; “Vicini di bacino” consente invece, ai bambini di imparare che in una comunità esistono utilizzatori diretti e indiretti di acqua e che è importante mantenere il giusto equilibrio nella rete di connessioni.

di Prisca Peroni

22 Marzo 2019