You are here

World's 50 Best Restaurant: la corona a Humm

World's 50 Best Restaurant: la corona a Humm

Si è tenuta la 15ma edizione del World’s 50 Best Restaurants: l'italiano Massimo Bottura scende al secondo posto, vince Humm

MILANO - Si è tenuta qualche giorno fa, la quindicesima edizione della World's 50 Best Restaurants, manifestazione sponsorizzata da S.Pellegrino e Acqua Panna.  Dopo la tappa newyorkese, la World’s 50 Best Restaurants è sbarcata al Royal Exhibition di Melbourne dove ha incoronato i 50 migliori ristoranti del mondo. A conquistare la vetta  è stato l’Eleven Madison Park di New York che ha soffiato il primato all’Osteria Francescana di Massimo Bottura, vincitore della scorsa edizione.

4 italiani in classifica

Pur cedendo la prima posizione all’Eleven Madison Park di New York, l’Osteria Francescana di Massimo Bottura resta sul podio classificandosi 2° e conquistando il premio come Miglior ristorante d’Europa. Buona la prestazione degli altri italiani presenti in classifica. Piazza Duomo di Enrico Crippa passa dalla 17° alla 15° posizione; Le Calandre di Massimiliano Alajmo dalla 39° posizione dello scorso anno acquista punti arrivando a conquistare la 29° posizione. Menzione d’onore al Reale di Niko Romito che con la sua 43° posizione entra nei primi 50, facendo un balzo di ben 39 posizioni rispetto allo scorso anno.

La classifica

1. Eleven Madison Park (Usa)

2. Osteria Francescana (Italia)
3. El Celler de Can Roca (Spagna)
4. Mirazur (Francia)
5. Central (Perù)
6. Asador Etxebarri (Spagna)
7. Gaggan (Thailandia)
8. Maido (Perù)
9. Mugaritz (Spagna)
10. Steirereck (Austria)
11. Blue Hill at Stone Barns (Usa)
12. Arpège (Francia)
13. Alain Ducasse at Plaza Athenée (Francia)
14. Restaurant Andrè (Singapore)
15. Piazza Duomo (Italia) 
16. D.O.M. (Brasile)
17. Le Bernardin (Usa)
18. Narisawa (Giappone)
19. Geranium (Danimarca)
20. Pujol (Messico)
21. Alinea (Usa)
22. Quintonil (Messico)
23. White Rabbit (Russia)
24. Amber (Hong Kong - Cina)
25. Tickets (Spagna)
26. The Clove Club (Inghilterra)
27. The Ledbury (Inghilterra)
28. Nahm (Thailandia)
29. Le Calandre (Italia) 
30. Arzak (Spagna)
31. Allenò at Pavillon Ledoyen (Francia)
32. Attica (Australia)
33. Astrid (Perù)
34. De Librije (Olanda)
35. Septime (Francia)
36. Dinner (Inghilterra)
37. Saison (Usa)
38. Azurmendi (Spagna)
39. Relae (Danimarca)
40. Cosme (Usa)
41. Ultraviolet (Cina)
42. Boragò (Cile)
43. Reale (Italia)
44. Brae (Australia)
45. Den (Giappone)
46. L'Astrance (France)
47. Vendome (Germania)
48. Tim Raue (Germania)
49. Tegui (Argentina)
50. Hot Van Cleve (Belgio)

di Alessandro Conte

10 aprile 2017