You are here

Un contest dedicato all'arte del riciclo a Manassas

Un contest dedicato all'arte del riciclo a Manassas

Recycled Art Contest: parte da Manassas, una città degli Stati Uniti la nuova manifestazione dedicata all'arte del riciclo

MILANO – Parte da Manassas, una città degli Stati Uniti, il nuovo contest dedicato all’arte del riciclo. Una gara sponsorizzata dal servizio smaltimento rifiuti della città, per esaltare la funzionalità dei prodotti di scarto, altrimenti destinati alle discariche.

Ci vuole creatività

Secondo il parere di molti artisti, basta avere un po’ di creatività  per rendere il materiale riciclato idoneo per la realizzazione di un’opera d’arte. Anzi, molti sostengono che gli “scarti” abbiano un potenziale altissimo in campo artistico. La città di Manassas e tutte le componenti organizzative puntano molto su questo progetto, convinti che possa sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo al riciclo e alla raccolta differenziata. Saper selezionare i vari prodotti di scarto e utilizzarli per la creazione di piccoli capolavori ha un doppio significato per i cittadini di Manassas:  amore per l’ambiente e corso di formazione personale.

Le opere

Gli organizzatori di questo contest sono alla ricerca di opere d'arte tridimensionali, create con materiali riciclati come l’alluminio, contenitori di plastica e bottiglie d'acqua riciclate. Ma quali sono i criteri per essere preso in considerazione dai giudici del progetto?

  • Il concorso è aperto a tutti coloro che hanno più di 14 anni.
  • L’opera deve essere solida, in grado di resistere a sollecitazioni da vario tipo.
  • L’opera non deve pesare più di 50 chili.

Opere intelligenti, quindi, amiche dell’ambiente, creative e capaci di attirare una grande attenzione da parte di tutti coloro che amano l’arte alternativa.

di Alessandro Michielli

22 febbraio 2017