I tappi diventano arte con Denise Hughes

I tappi diventano arte con Denise Hughes

Denise Hughes ha portato nelle scuole elementari della Contea di Sampson un progetto di riciclo realizzando creazioni artistiche con i tappi di plastica

CONTEA DI SAMPSON – Anche con semplici tappi di plastica si può creare arte e Denise Hughes ne è un esempio.

L’artista infatti, dà nuova vita a oggetti e materiali di scarto e fa conoscere nelle scuole elementari della Contea di Sampson il progetto di riciclo “Clinton Main Street e Hughes”, con l’obiettivo di insegnare agli studenti a creare capolavori colorati con pezzi di plastica.

Secondo Hughes molte più città potrebbero riciclare tappi di plastica, necessari le sue creazioni, che sono state possibili anche attraverso le spedizioni di diverse città degli Stati Uniti e dei Paesi Bassi.

Un’iniziativa dal forte impatto nella Contea

L’artista fa parte dell’associazione artistica del North Caroline “Sampson Arts Council” che offre un prezioso aiuto nella raccolta di tappi.

Kara Donatelli, direttore esecutivo dell’associazione, è entusiasta di collaborare al programma “Clinton Main Street e Hughes”.

Inoltre, sostiene che l’artista ha avuto un impatto positivo sulla Contea di Sampon, generando un forte senso di appartenenza nei cittadini che collaborano nella raccolta del materiale e nei bambini che contribuiscono a realizzare particolari creazioni, sviluppando senso civico e rispetto per l’ambiente.

La forza del riciclo che diventa arte

Il progetto è stato reso possibile attraverso il Fund Simple Gifts, che fornisce assistenza finanziaria agli educatori.

Il coordinatore del programma Margaret Turlington crede in questa iniziativa come opportunità unica per gli studenti di conoscere l’arte sotto un’ottica diversa, ponendo grande importanza al riciclo.

Un progetto simile è di grande importanza perché in grado di sviluppare al contempo creatività e sensibilità ambientale.

di Valentina Izzo

10 novembre 2017

credits: Denisehughes.com