You are here

I viaggi diventano green con i cuscini in plastica riciclata

L'ultima trovata è di Vittel, marchio di acqua minerale francese della famiglia Nestlé Waters, che ha stretto un accordo con BIC, leader francese nel settore dei prodotti di biancheria da letto,...

MILANO – Auto,MILANO – Auto, aereo o nave chi sia, potrebbe essere un’idea interessante per quanti sono in viaggio per le vacanze estive, che sono sì lontane ma alzi la mano chi non ci sta già pensando. Per rendere più comodi – e sostenibili – gli spostamenti estivi dalla Francia arrivano cuscini da viaggio DODO ® grazie a una trovata di Vittel, marchio della famiglia Nestlé Waters, che ha stretto un accordo con BIC, leader francese nel settore dei prodotti di biancheria da letto, per trasformare in cuscini le bottiglie di plasticaciclata.La trovata è del marchio di anche minerale francese Vittel

 

MILANO – Auto, aereo o nave chi sia, potrebbe essere un’idea interessante per quanti sono in viaggio per le vacanze estive, che sono sì lontane ma alzi la mano chi non ci sta già pensando. Per rendere più comodi – e sostenibili – gli spostamenti estivi dalla Francia arrivano cuscini da viaggio DODO ® grazie a una trovata di Vittel, marchio della famiglia Nestlé Waters, che ha stretto un accordo con BIC, leader francese nel settore dei prodotti di biancheria da letto, per trasformare in cuscini le bottiglie di plastica riciclata.

 

17 BOTTIGLIE PER UN CUSCINO – Il circolo virtuoso tra le due imprese della Lorena francese ha permesso a entrambe di ridurre l’impatto ambientale delle loro rispettive uscire di produzione e hanno unito le forze per trasformare PET in imbottiture per piumoni e cuscini. In sostanza basteranno 17 bottiglie da 1,5 litri per fare un cuscino 60x60, 58 bottiglie per un piumino 220x240 e 5,5 per fare un cuscino da viaggio. Questo processo ha permesso di migliorare in maniera significativa le presentazioni ambientali di Vittel, riducendo del 70% le emissioni di anidride carbonica e fabbisogno energetico (Fonte: Università di Utrecht, studio commissionato da WELLMAN INTERNATIONAL).

 

UN LAB CREATIVO – Cuscini e non solo. Un team di progettisti ha lavorato le bottiglie Vittel mixando know tecnologico, creatività e rispetto per l’ambiente per dare nuova vita a oggetti che avevano esaurito il loro compito principale. Sono stati creati, infatti, quattro oggetti pensati per l’utilizzo quotidiano come un altoparlante portatile, una eco-lampada, un mini skate-board e alcuni accessori sportivi. In linea con la filosofia di questo laboratorio, tali oggetti sono disponibili in open source sulla piattaforma di condivisione DIY e # fablabVITTEL. 

La trovata è del marchio di anche minerale francese Vittel

MILANO – Auto, aereo o nave chi sia, potrebbe essere un’idea interessante per quanti sono in viaggio per le vacanze estive, che sono sì lontane ma alzi la mano chi non ci sta già pensando. Per rendere più comodi – e sostenibili – gli spostamenti estivi dalla Francia arrivano cuscini da viaggio DODO ® grazie a una trovata di Vittel, marchio della famiglia Nestlé Waters, che ha stretto un accordo con BIC, leader francese nel settore dei prodotti di biancheria da letto, per trasformare in cuscini le bottiglie di plastica riciclata.

17 BOTTIGLIE PER UN CUSCINO – Il circolo virtuoso tra le due imprese della Lorena francese ha permesso a entrambe di ridurre l’impatto ambientale delle loro rispettive uscire di produzione e hanno unito le forze per trasformare PET in imbottiture per piumoni e cuscini. In sostanza basteranno 17 bottiglie da 1,5 litri per fare un cuscino 60x60, 58 bottiglie per un piumino 220x240 e 5,5 per fare un cuscino da viaggio. Questo processo ha permesso di migliorare in maniera significativa le presentazioni ambientali di Vittel, riducendo del 70% le emissioni di anidride carbonica e fabbisogno energetico (Fonte: Università di Utrecht, studio commissionato da WELLMAN INTERNATIONAL).

UN LAB CREATIVO – Cuscini e non solo. Un team di progettisti ha lavorato le bottiglie Vittel mixando know tecnologico, creatività e rispetto per l’ambiente per dare nuova vita a oggetti che avevano esaurito il loro compito principale. Sono stati creati, infatti, quattro oggetti pensati per l’utilizzo quotidiano come un altoparlante portatile, una eco-lampada, un mini skate-board e alcuni accessori sportivi. In linea con la filosofia di questo laboratorio, tali oggetti sono disponibili in open source sulla piattaforma di condivisione DIY e # fablabVITTEL

20 agosto 2014