You are here

Milano: Acqua protagonista nella mostra Mondo Fluttuante

Acqua protagonista a Milano della mostra “Hokusai, Hiroshige, Utamaro”

Acqua protagonista a Milano della mostra “Hokusai, Hiroshige, Utamaro”

MILANO – E’ stata inaugurata mercoledì 21 settembre a Palazzo Reale la grande mostra dedicata ai tre artisti per eccellenza del “Mondo Fluttuante” Hokusai, Hiroshige, UtamaroUna collezione di 200 silografie policrome e libri illustrati provenienti dalla prestigiosa collezione  del Honolulu Museum of Art. Non solo quartieri di Edo, di Kyoto e delle province più lontane, tra i protagonisti delle opere non poteva mancare l’acqua e la natura in generale, accompagnate dalla magia della storia nipponica lungo le cascate e gli scorci di ponti in un contesto speciale.

Fascino orientale

Le antiche litografie portano ai nostri giorni il fascino dell'Oriente, l'altra versione dell'universo zen, un viaggio nel Mondo Fluttuante che all’etica del samurai contrappone il godimento di ogni singolo momento, il piacere e il divertimento in ogni sua forma: “Una mostra dove va in scena una fantasia e una tecnica che hanno saputo affascinare, influenzandoli, molti artisti europei di fine Ottocento - commenta entusiasta l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno-. Da Monet a Puccini, travalicando l’ambito figurativo pittorico in cui si muovevano. Giacomo Puccini ambienta infatti in Giappone una delle sue opere liriche più famose, Madama Butterfly, che apre il prossimo 7 dicembre la nuova stagione del Teatro alla Scala”. 

La mostra

Una scoperta che avviene attraverso una selezione di oltre 200 silografie policrome e libri illustrati provenienti dalla prestigiosa collezione del Honolulu Museum of Art. Il percorso si snoda nelle splendide opere dei tre maestri che ancora oggi rimangono punti di riferimento indiscussiKatsushika HokusaiUtagawa Hiroshige e Kitagawa Utamaro. Attraverso 5 sezioni (Paesaggi e luoghi celebri: Hokusai e HiroshigeTradizione letteraria e vedute celebri: HokusaiRivali di natura: Hokusai e HiroshigeUtamaro: bellezza e sensualitàI Manga: Hokusai insegna) la mostra mette in luce il mercato dell’immagine dell’epoca, che richiedeva di trattare soggetti precisi, luoghi e volti ben noti al pubblico, temi e personaggi alla moda.

La promozione

Promossa dall’Ambasciata del Giappone e inserita in un calendario di eventi organizzati per celebrare il 150° Anniversario delle relazioni tra Giappone e Italia, la mostra mette in luce da una parte le peculiarità tecniche, l’abilità e l’eccentricità dei singoli artisti, dall’altra il mercato dell’immagine dell’epoca che richiedeva di trattare soggetti precisi, luoghi e volti ben noti al pubblico, temi e personaggi alla moda.

di Salvatore Galeone

29 settembre 2016