You are here

Walking on Water: il lungometraggio dedicato all’opera di Christo – In a Bottle

Il “Walking On Water” di Christo diventa un film

Diretto da Andrey Paounov, il docu-film sarà al cinema dal 16 al 19 giugno distribuito da “I Wonder Pictures”

MILANO – Cento minuti per raccontare la costruzione dell'opera e i 16 giorni di apertura. Arriva il 16 giugno al cinema “Walking On Water”, il lungometraggio dedicato all'opera Floating Piers, la celebre passerella giallo dalia che ha fatto la storia dell’arte contemporanea creata dall’artista Christo che dal 18 giugno al 3 luglio 2016 ha attraversato le sponde del lago d’Iseo.

Il sogno dell’artista

Dieci anni dopo la morte della moglie e sodale, Jeanne-Claude, Christo realizza The Floating Piers, un progetto che avevano concepito insieme molti anni prima. Walking on Water presenta la costruzione di una delle opere d'arte più grandi che siano mai state realizzate, tratteggiando il ritratto di un uomo che privilegia l'esperienza viscerale rispetto alla demagogia.

Sullo sfondo di questa epica follia - le complesse trattative a metà fra arte e politica, le sfide ingegneristiche, gli incubi logistici, per non parlare della pura forza della natura, illustrata da vedute a volo d'uccello e riprese in stile fly-on-the-wall - vediamo dispiegarsi il sogno di un artista e ci avviciniamo all'uomo che lo insegue: Christo.

Il lungometraggio

Floating Piers è stata un'istallazione temporanea ma indelebile nei ricordi degli abitanti del Sebino e delle migliaia di persone che hanno potuto calcare la passerella sulle acque del lago d'Iseo.

All’opera viene adesso dedicato un lungometraggio di cento minuti di immagini, a colori e in bianco e nero, per rivivere tutto il periodo della costruzione dell'opera, i 16 giorni di apertura della passerella e i successivi lavori di smontaggio dei 220mila cubi di polipropilene – costati 5 milioni – da cui era composto il ponte che collegava Monte Isola a Sulzano e Peschiera Maraglio.

di Stefania Ghezzi

Source: Wikipedia

16 Maggio 2019