La Flagship Factory San Pellegrino dello studio Snohetta alt_tag

La Flagship Factory S.Pellegrino dello studio Snohetta

Integrazione fisica e visiva per la Flagship Factory di S.Pellegrino pensato dallo studio Snohetta: ne parla Kjetil Trædal Thorsen

MILANO – Secondo lo studio Snohetta, “La Flagship Factory di S. Pellegrino sarà integrata all’area delle Terme San Pellegrino. La connessione tra il laboratorio esperienziale e la comunità, l’ammorbidimento dell’impatto della già esistente fabbrica, contornata dalla vista delle colline situate dietro l’edificio, la S. Pellegrino Flagship Factory sarà integrata nell’area sia fisicamente che visivamente.

Questa prospettiva esterna, colloca l’edificio nel contesto culturale, potenziando la ownership pubblica e garantendo un focus sia sulle area pubbliche che quelle private. Un nuovo spazio pubblico, il Parco, è stato creato in modo da consentire a tutti di goderne ed installa un elevato grado di permeabilità nella proposta, assicurando connettività attraverso il sito e con la zona più ampia e un nuovo ponte pedonale sul fiume Brembo. Al di sopra del parco, troviamo il laboratorio esperienziale, accogliente, trasparente ed intrigante.

Localizzato sotto una nuvola galleggiante, un’episodica sequenza di spazi si aprono in una rampa spirale dalla quale i visitatori possono iniziare ad avere una maggiore conoscenza, dell’Italia, dell’area di San Pellegrino Terme, dei suoi territori e del brand S. Pellegrino. L’attuale forma dello stabilimento è avvolta da una maglia d’acciaio che si adatta alle curve dell’edificio. L’edificio prende una nuova forma, i bordi sono sfumati. Dipendendo dal punto di vista, la maglia d’acciaio può apparire chiusa e riflettente o aperta e trasparente, spesso simultaneamente.

di Alessandro Conte

27 settembre 2016