You are here

Nannette Shaw e le sculture che trasportano acqua – In a Bottle

Nannette Shaw, la donna aborigena che realizza sculture che trasportano acqua come nel passato

Le sculture che trasportano l'acqua realizzate dall’artista di origine aborigena sono state premiate al Koorie Art Show 2018

MILANO - L'artista di origini aborigene Nannette Shaw si è aggiudicata il Koorie Heritage Award nel corso della cerimonia annuale che celebra il talento alternativo degli artisti aborigeni di Victoria e Torres Strait Islander, in Australia.

L’artista è stata premiata per la creazione delle sue tradizionali brocche d'acqua realizzate con alghe, albero del tè e canna domestica.

La premiazione

La cerimonia si è tenuta presso il Koorie Heritage Trust in Federation Square, a Melbourne. Per Shaw, vincere il premio è stato un modo per dare visibilità e lustro alla cultura aborigena della Tasmania.

“Non ho partecipato per ricevere il premio - ha affermato l’artista al The Examiner - ma guidata dall’amore e dalla passione che metto in ciò che faccio e per mostrare al resto dell'Australia quello che facciamo qui in Tasmania.

Noi siamo ancora vivi e stiamo portando avanti la nostra cultura."

Tecnica tramandata nel tempo

L’artista espone le sue opere nei maggiori musei, gallerie e fiere australiane. Secondo Shaw, l'unicità delle sue brocche realizzate con le alghe potrebbe essere stata la ragione per cui i giudici hanno scelto di premiare il suo lavoro.

"Siamo [gli aborigeni della Tasmania, ndr] l'unico popolo a praticare tale tecnica per il trasporto dell’acqua; molte altre popolazioni hanno perso quest’abitudine che non è stata tramandata nel tempo. Il mio prossimo mio obiettivo è insegnare anche alle altre popolazioni aborigene la realizzazione di queste naturali brocche d'acqua".

di Salvatore Galeone

source: Jason McCarthy, National Museum of Australia

16 Gennaio 2019